I miei viaggi :🚘 �� ��🚘 ���� I Soldi spesi Viaggiando sono gli unici che ti rendono piú ricco �🚘 �� 🚘 ���� Il mondo è un libro, e quelli che non viaggiano ne leggono solo una pagina.(Agostino d'Ippona)

Salerno sulle ali del firmamento

by - 17:46:00

Piazza Portanova
A spasso per Salerno sulle ali del firmamento sotto archi, stelle cadenti, farfalle e fate d'artista. Dal 4 Novembre fino all'Epifania 2012, una passeggiata sotto le luci d'artista è un'esperienza irripetibile da ripetere ogni anno....
Corso V.Emanuele
Il sindaco De Luca ha inaugurato per Natale le nuove luci del lungomare di Salerno, il centro storico e il corso principale. Anche quest'anno mi sono fiondata nella splendida Salerno per ammirare nuove forme, diverse ogni anno, per poterne parlare con dovizie di particolari. Entrare in città è stata davvero un'impresa, dato che migliaia e migliaia di macchine avevano come scopo il raggiungimento del luogo. Difficile vederle tutte poichè le luci si snodano attraverso strade, viali, piazze e vicoli per ben 27 chilometri. Tema dell'anno 2011: "Stelle cadenti, Lanterne magiche e l'Arcobaleno". Io sono arrivata per una strada perpendicolare del corso principale "Corso Vittorio Emanuele"e appena girato l'angolo ho cominciato a camminare con il naso all'insù, rischiando seriamente di inciampare, tanto la sorpresa e l'incanto di vedere le istallazioni luminose che prendevano vita davanti agli occhi, come le stelle comete nella quale un fascio di luce attraversava vari metri di filo per accendersi sfolgorante in una stella, per poi spegnersi e rifare il procedimento. E' stato come camminare dentro Salerno sulle ali del firmamento e sotto una volta stellata e bellissima. In Piazza Portanova, al limitare del corso, si ergeva maestoso e brillante l'altissimo Albero di Natale di oltre 30 metri d'altezza, interamente bianco e sfolgorante con 350 luci a basso consumo energetico, con la forma di un cristallo di ghiaccio visto al microscopio. Superato il grande albero, ci si immette in Via Mercanti, nel centro storico di Salerno, il cui ingresso era sormontato da una scritta illuminata: Il Giardino d'Incantato. Lungo i lati delle stradine strette, si intercalvano animali mitici, alberi splendidi, cornicioni con la neve, draghi alati, enormi vasi con fiori sfavillanti: un tripudio di luci di ogni colore e grandezza e diversi mercatini e fiere..

Per sentirsi principesse e principi a Natale ecco due meravigliosi archi situati nella villa comunale, sita in via Roma, al cui ingresso c'è scritto..Il Giardino Incantato. Sotto le due volte illuminate i turisti erano numerosissimi e i flash scattavano foto in quantità industriali. Il primo arco, in un colore dorato, aveva diverse entrate da cui accedere, corrispondenti ai vari vialetti della villa. Attraversati l'arco si entra nel mondo delle favole, tra fate stilizzate, funghetti
Arco argentato
colorati, un magnifico cigno, pavoni coloratissimi, farfalle che sembravano svolazzare. Ogni angolo nascondeva e rivelava una scenetta come gli gnomi piccoli e buffi e pavoni con la lunga coda richiusa e aperta appollaiati sopra dei cespugli, cigni che nuotavano in laghetti e tanto altro ancora. In Piazza Flavio Gioia era allestito : L'ARCOBALENO. IL MITO PRENDE LUCE dove l'arcobaleno era frutto di 315 sfere luminose, di diverso diametro che diffondevano colori dal bianco al rosso per raffigurare al meglio un arcobaleno che si intrufolava tra nuvole leggiadre. In ultimo ma non da meno brillante, la piazza Sant'Agostino con la Festa delle Lanterne che si tiene il 15 gennaio in Cina nella quale svolazzavano nere e brillanti delle lanterne cinesi, raffiguranti paesaggi, edifici, fiori, e animali. In diverse piazze erano allestiti bancarelle dove vendevano dolci tipici del Natale, Nelle tante chiese erano allestiti presepi di ogni genere.

Salerno

You May Also Like

0 commenti

Per qualsiasi suggerimento o domanda..sono quì..ciao

guarda anche

ret-

Cercami su instagram @xena582

Categorie